Cos'è l'Alquerque?


1) L'Alquerque come gioco

Alquerque è un termine con cui è designato un gioco a pedine della “famiglia” della dama. Anche in Italia è noto con questo nome, tuttavia nel mondo è conosciuto sotto diverse denominazioni: Al-quirkat, Alquerc, Alquerques, El-quirkat, Quirkat, Twelve-Men's-Morris, ecc.
Alquerque (fig.1) è, semplificando, uno schema costituito da un tris (fig.2) multiplo.

                                                          

                                                                               Fig. 1: Alquerque

Nel libro di Alfonso X il Saggio "Libro de los juegos" (Il libro dei giochi", XIII sec.) sono chiamati con questo nome anche il gioco del filetto/Triplice Cinta e del tris. Gli Spagnoli tutt’oggi chiamano alquerque de nueve (quadrato di nove) il primo, mentre il tris è noto come alquerque de tres (quadrato di tre) o anche come tres en raya (tre in linea). Con il termine alquerque de doce (quadrato di dodici) intendono il classico alquerque della figura 1. Loro si riferiscono al numero di pedine usate per giocare ai rispettivi tavolieri.

                                                      

                                                                              Fig. 2: il tris

Il gioco tradizionale dell' Alquerque si gioca su un tavolere speciale di 16 quadrati; le linee servono per indicare le mosse consentite. L' Alquerque si gioca con 12 pedine nere e 12 bianche, in un modo simile alla Dama. All'inizio di ogni sfida i pezzi vengono collocati come nella fig. 3:

                                                        

                                   Fig. 3: collocazione iniziale delle pedine su un tavoliere dell'Alquerque

L'obiettivo del gioco è di prendere tutti i pezzi dell'avversario o fare in modo che quest'ultimo non possa più muoversi. I movimenti sono consentiti in orizzontale, verticale e diagonale rispettando la regola del "procedere sempre verso il campo avversario" (come nella Dama). Le pedine non possono collocarsi in posizioni assunte nella mossa immediatamente precedente. Si gioca muovendo una sola pedine per volta lungo le linee dello schema e di un solo incrocio; si può mangiare la pedina avversaria (che viene tolta dal tavoliere), saltandola in fase di cattura e collocando la propria nella postazione libera alle sue spalle (sempre sugli incroci). Se il giocatore non mangia la pedina in questa fase, sarà il suo pezzo ad essere "soffiato" ed eliminato dal gioco. Se un giocatore ha condotto una o più pedine lungo la linea di fondo avversaria, può restare fermo con quel pezzo o muoversi solo in orizzontale e per catturare. E' possibile che la partita termini in parità, se entrambi i contendenti sono rimasti bloccati nei movimenti, Sono possibili anche catture multiple ed esistono diverse varianti del gioco. Alla fine di una partita, si procede al conteggio dei punti secondo regole stabilite dalla variante utilizzata, e in generale: "Se un giocatore sconfigge l'avversario catturandogli (o soffiandogli) tutte le pedine: lo sconfitto si carica di due punti negativi più altri due per ogni pedina dell'avversario rimasta in campo. Se uno dei due giocatori non può più muovere: viene dichiarato perdente e si carica di due punti negativi oltre ad un ulteriore punto negativo per ogni pedina avversaria data dalla differenza tra le bianche e nere in campo; se l perdente ha in campo più pedine del vincitore egli scala un punto per ogni sua pedina in più e in tal modo potrebbe anche chiudere il conto con un saldo positivo.Se entrambi giocatori non possono più muovere: chi ha il minor numero di pedine in campo si carica di due punti negativi, più un punto per ogni pedina in meno rispetto all'avversario. Se il numero delle pedine è identico non viene assegnato alcun punto" (norme tratte dal sito http://www.pergioco.net/Giochi/GiochiDiTavoliere/Alquerque/Alquerque.htm).

Argomento: Cos'è l'Alquerque

Nessun commento trovato.

Nuovo commento