Alberto Scuderi

Alberto Scuderi

Collaboratore del progetto

Nato a Corleone (PA) il 13-06-1957, perito agrario specializzato in Enologia, ha frequentato il corso di laurea in Conservazione dei Beni Culturali presso l'Università di Palermo (sede di Agrigento), da sempre coltiva una fortissima passione per l'Archeologia, che lo ha portato dapprima a fondare il museo civico "Pippo Rizzo" di Corleone e ad aprire, nella stessa città, una sede dell'Archeoclub, ed in seguito ad organizzare e dirigere una serie di campi archeologici in Sicilia e in varie parti del mondo, come in Romania (Adamclisi), Sultanato dell'Oman, Tunisia (Hergla). In Sicilia ha al suo attivo decine di campagne di scavo in collaborazione con nomi fra i più illustri, quale quello del Prof. Sebastiano Tusa, o con università straniere quali quella di Goteborg (Svezia), Oslo (Norvegia) e dell’Illinois (USA). Membro Collaboratore dell’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria (Firenze), dal 2010 è Direttore del Gruppo Archeologico "Valle dello Jato", del quale (in collaborazione col Servizio Parco Archeologico dello Jato, diretto dal Prof. F. Maurici) dirige gli scavi archeologici sul Monte Iato; dal 2011 è Direttore Regionale dei Gruppi Archeologici d'Italia, e dal 2012 fa parte della Giuria della rassegna del Festival del cinema Archeologico “Premio Città di Agrigento".

Ha al proprio attivo decine di pubblicazioni a carattere archeologico, e parecchi premi ricevuti per il suo continuo apporto scientifico all'Archeologia della Sicilia Occidentale.