ALPE IN BUTINA (comune di Miazzina, VB)

ALPE IN BUTINA (comune di Miazzina, VB)

Triplice Cinta segnalatami da Valerio Dellavedova di Miazzina. Il gioco si trova all’alpe In Butina, poco sopra il paese, e fu realizzato tra il 1914 e il 1915 dal suo nonno materno Pasquale Martino Tradigo figlio di Giovanni e di Crocefissa Spadoni, nato a Miazzina il 4 novembre 1886, morto sempre a Miazzina il 17 giugno 1963, di professione muratore. Il Tradigo apparteneva alla famiglia dei Fatutt. Sul filetto di In Butina si giocava usando come pedine i fagioli, un giocatore teneva quelli della varietà “bianchi di Spagna”, l’altro quelli neri o blu. Anche Valerio giocava con sua nonna e ricorda che, dopo esser andato a prendere l’acqua alla fontana, come premio si giocava a tris con 9 fagioli a testa.

 

                                           Il tavoliere con pedine moderne

  • Crediti: segnalazione e foto Fabio Copiatti.

    Bibliografia: F. Copiatti, “Si giocava con i fagioli”: nuove segnalazioni di giochi incisi tra Cannobina, Ossola e Verbano (Miazzina, Orasso, Vogogna, 2016), in “Vallintrasche 2015-2016”, pp. 141-143.

  • Scheda inserita da M. Uberti il 06/06/2017