LAMOLI di BORGOPACE (PU)

LAMOLI di BORGOPACE (PU)

Abbazia Benedettina di San Michele Arcangelo, su una lastra ritrovata durante gli scavi per ristrutturazioni nell’orto dell’edificio. E’ conservata nel ricavato ristorante “Oasi San Benedetto” dell’ex monastero. La lastra è appesa dietro il bancone del bar.

E' molto curata; la lastra è spezzata in due parti ma pare essere coerente l'unificazione che è stata adottata dei due frammenti; sul bordo c'è una scritta, la cui lettura latina è la seguente: VOBIS MODIS ET TEMPORIBUS.

Segnalazione: Roberto Mosca, Massimo Baldini.

Foto e sopralluogo: Marisa Uberti, Giulio Coluzzi, A. e A. Marchetti (2007)

All'esemplare è stata dedicata una scheda nel nostro volume "I luoghi delle triplici cinte in Italia. Alla ricerca di un simbolo sacro o di un gioco senza tempo?" (Eremon Edizioni, 2008)