MONTE SANT'ANGELO (FG)

MONTE SANT'ANGELO (FG)

Lungo la scalinata del XIII secolo (rifatta poi nel XIX) che conduce alla Basilica-Santuario, all'altezza dello "Scalone dei Morti" (vi sono tombe di famiglie nobili), si trovano incisi, in verticale, due tris, a notevole altezza (uno più in alto dell'altro). Quello nella figura di apertura presenta il prolungamento del segmento verticale oltre il lato superiore, formando una piccola croce. L'altro, fig. sotto, è meno definito ma comunque visibile. In tale contesto, di elevatissima presenza di tracce del pellegrinaggio, per la posizione e la composizione "disordinata", non assumono valenza ludica.

 

Crediti: segnalazione e foto Marisa Uberti (agosto 2015). Vedi apposito articolo