PANNI (FG)

PANNI (FG)

Chiesa madre dell’Assunta (XIX sec.). Negli ambienti medievali superstiti; il graffito è posto sulla soglia di un accesso interno della chiesa, in orizzontale.

Segnalazione: Renato De Michele nel maggio 2011 (Gruppo Archeologico Daunio di Foggia), che ci ha trasmesso anche il Comunicato Ufficiale del GAD del settembre 2009, in cui si dava notizia del ritrovamento (ringraziamo lui e il suo gruppo). Ecco il testo del Comunicato:

 

Comunicato Ufficiale del GAD (Gruppo Archeologico Daunio):

Sent: Monday, December 07, 2009 9:56 AM

Oggetto: Il GAD rileva tracce di presenza templare a Panni (FG)
Durante una visita effettuata a settembre [2009, ndr] da Nico Moscatelli (Gruppo Archeologico Daunio) negli ambienti medievali superstiti inglobati nella Chiesa Madre ottocentesca di Panni, abbiamo identificato uno dei graffiti considerati fra i più frequenti nelle località e negli edifici in cui è stata accertata la presenza templare: il c. d. “quadrato magico”, rinvenuto in forma e dimensioni identiche alla base del campanile della Cattedrale di Trani, luogo noto per essere stato una delle basi principali dei Templari in Puglia. (…). Il graffito di Panni si presenta in forma doppia, due quadrati affiancati, del tutto identico all’esemplare di Trani. (…)Il Dr. Maulucci (Soprintendenza Archeologica della Puglia), ha confermato recentemente la natura del graffito rinvenuto.

 

La foto dell'esemplare è di Nino Moscatelli.