Rocca San Felice (AV)

Rocca San Felice (AV)

Il nostro prezioso collaboratore avellinese Tino Coviello ha segnalato questi tre esemplari di centro sacro (tris), incisi sulla superficie di una grande fioriera ottagonale, al centro della quale è piantato un bellissimo albero di tiglio. Il manufatto si struttura su tre livelli, tutti di forma ottagonale digradante dal basso verso l'alto. Contestualmente ha documentato, sul secondo e terzo livello del manufatto, due esemplari di Duplice Cinta con croce piena e diagonali incrociate al centro, molto rare (v. scheda).

 

                          

Bellissima scenografia data alla piazza del paese da questo maestoso tiglio, racchiuso dal triplice recinto litico, su cui sono incisi i petroglifi

 

Sul terzo livello e su tre degli otto lati del basamento, è presente un Centro Sacro con una piccola griglia rettangolare, di fianco, di cui non conosciamo il significato.

Il primo c.s. (mostrato nella foto di apertura) si presenta in buone condizioni e misura circa 16 cm x 16 cm con una diagonale di 21/22 cm. Ricordiamo che queste incisioni sono spesso imperfette, nella loro forma geometrica, poiché si utilizzava, a mano libera, uno strumento appuntito (scalpello, spada etc.) che incideva su pietra. Possiamo quindi immaginare quanto fosse difficile essere precisi!

Il secondo schema (v. figura sotto) si presenta ben conservato e misura circa 16 cm x 15,5 cm con una diagonale di 21,5 cm:

 

                           

 

Il terzo petroglifo (v. fig. sottostante) invece, non è definito nelle sue forme. Abbiamo solo due lati, che misurano rispettivamente 16 cm x 16 cm, che non vanno a completare il disegno. Possiamo supporre che fosse un C.S. ma non possiamo escludere un’altra T.C. Probabilmente l' incisone non è stata deteriorata dal tempo ma non fu mai completata…chissà perché!

 

                                 

                              Il terzo petroglifo, di cui si distingue solo l'abbozzo di un quadrato

 

  • Segnalazione e foto: Tino Coviello (Gennaio 2015), che ringraziamo vivamente