Seine-et-Marne (Île-de-France): Larchant

Seine-et-Marne (Île-de-France): Larchant

Grotta Moreau. Su una roccia situata sul fondo della grotta si trova una superficie verticale che presenta parecchie incisioni (nomi e una data,1677) ma anche due particolari quadrati a otto raggi appaiati e in verticale anch'essi, della dimensione di circa 4 cm per lato. Per poterli individuare è necessaria una buona torcia e, come per altre delle incisioni documentate in questo sopralluogo "forestale", buona energia fisica. 

                    Il contesto in cui si trova la roccia, all'interno della Grotta Moreau

 

I due esemplari, che emergono inaspettati solo se illuminati dalla torcia, sono nascosti al "turista" occasionale, semmai riuscisse a raggiungere questi anfratti da solo. I Tris sono stati eseguiti senza rispettare una proporzione netta ma mentre quello più a sinistra si presenta più "pulito", quello a destra ha i segmenti interni sbavati, forse chi lo realizzò fece una certa fatica, in quella posizione sconveniente. Appare fuori di dubbio che non si volesse usarli a fini ludici e dovremmo pensare più ad un intento simbolico. Accanto, sulla destra, la roccia sporge leggermente in avanti e su questa porzione è stato inciso un rettangolo nel quale si vedono delle lettere, a comporre un frase su tre righe.

I due "centri sacri" indicati dalle frecce; sopra a destra si vede bene la scritta e la data 1677. Un poco più in basso c'è un'altra data, 1841, che accompagna forse un cognome, Bouget (o Boudet):

Queste date, anche se non risolvono la datazione di Tris e Triplici Cinte, danno comunque l'idea di quale forbice temporale abbia interessato la pratica incisoria anche nei secoli più recenti.

Nella stessa grotta abbiamo documentato almeno sei TC (v. scheda).

 

  • Crediti: Marisa Uberti (22 agosto 2014). Ringraziamo l'Association Culturelle Larchant, nelle persone del dr. Michel Lepage e del sig. Dominique, nonchè Stefano Pagnoncelli per la preziosa opera di traduzione.
  • Articolo correlato: Triplici Cinte nella Foresta di Larchant