Seine-et-Marne (Île-de-France): Larchant

Seine-et-Marne (Île-de-France): Larchant

La Grotta del Diavolo (che appartiene al Massiccio del Diavolo). Prima di entrare in questa grotta abbiamo trovato degna di attenzione un'incisione in verticale, su una sporgenza della roccia. Potrebbe essere una TC? Un poco più spostata verso destra, si può osservare un'altra dubbia figura geometrica che evoca una consunta TC. Un visto e profondo foro al centro è assai sospetto per avere intorno i tre quadrati concentrici, e si notano anche quelli che potrebbero essere dei segmenti mediani. In detta posizione, è escluso l'uso ludico

Questa grande grotta fu occupata da una persona del posto per molti anni e e che morì nel 2001. Visse nella caverna qualcosa come 43 anni! Una sorta di ingresso colpisce immediatamente chi giunge nei pressi della grotta, infatti.

In essa non ci sono Triplici Cinte ma tutte le pareti rocciose che la costituiscono sono cosparse fittamente di incisioni molto variegate per tipologia e tecnica. Una "petit grille" (piccol griglia) è ben scolpita su un banco di roccia antistante la caverna stessa:


Dei segni "di lama" sono popolarmente attribuiti agli artigli che il diavolo avrebbe lasciato...E, per controbilanciare la sinistra "presenza" troviamo anche delle croci.

 

  • Crediti: Marisa Uberti (22 agosto 2014). Ringraziamo l'Association Culturelle Larchant, nelle persone del dr. Michel Lepage e del sig. Dominique, nonchè Stefano Pagnoncelli per la preziosa opera di traduzione.
  • Articolo correlato: Le Triplici Cinte della Foresta di Larchant