BOLOGNA

BOLOGNA

Il rinvenimento è stato effettuato sull’estradosso della volta della Cattedrale di San Pietro a Bologna. Gli esemplari, assimilabili a ruote solari, sono due, a breve distanza l’uno dall’altro ed è possibile una datazione post quem dato che la volta è stata costruita nella prima metà del XVII secolo. Accanto, si trovano incise due Triplici Cinte, e altre iscrizioni. Non si può parlare di "tris" in senso ludico, in casi simili.

La prima "ruota" è mostrata nella foto di apertura; la seconda di seguito:

 

 

La posizione, su estradosso della volta a botte circolare, suscita interrogativi.Tale estradosso, essendo visibile dal sottotetto della chiesa, non è facilmente visitabile e quindi sarebbe da escludere la presenza di fedeli tra i potenziali "autori" di tali incisioni.I segni (TC, iscrizioni e ruote), sono incisi nella malta che ricopre l'estradosso della volta.

 

  • Crediti: segnalazione e foto del prof. Giovanni Mochi-DA - Dipartimento di Architettura, Scuola di Ingegneria e Architettura - Università di Bologna