Liguria

CAMOGLI (GE)

Giardini "Ruggero Chiesa". Sulla prima panchina che si incontra uscendo dal parcheggio situato nei pressi del Teatro Sociale, si trova una Triplice Cinta con diagonali, molto ben proporzionata, delle dimensioni di 25 cm x 25 cm (quadrato esterno). Essa è stata incisa sulla seduta, in orizzontale,...

COGORNO (GE)

Sagrato della chiesa di S. Salvatore (Basilica dei Fieschi). Sedile lungo il muro a sud della chiesa, sesta lastra a partire da nord (originaria); qui si trova la TC di 16, 5 x 16 cm, molto deteriorata e distinguinile appena. Sotto, localizzazione del sedile dov'è incisa la TC (sulla sinistra si...

FEGLINO (SV)

Orco Feglino. Rocca Carpanea. Roccia in posto (calcare). La TE misura cm 28 x 27, ha diagonali e quadrato centrale completamente scavato. Incisione assai profonda e visibile da lontano, trovasi in splendida posizione dominante sull'ameno Pian Marino, a pochi metri dallo strapiombo. Nella foto:...

GENOVA

Salita della Montagnola, su lastre che coprono il parapetto si notano due TC, una di 18 x 21 cm e l'altra di 18 x 18 cm. Sono presenti anche altri graffiti. Foto: Uberti Marisa

GENOVA

Palazzo San Giorgio, via Frate Oliviero (dalla parte opposta al mare), su sedili in pietra del XIII sec.. è incisa una Tc di 31 x 27 cm. Almeno un’altra Triplice Cinta quasi illeggibile. Al momento della nostra visita (2010) una cancellata impediva di avvicinarsi ai sedili e ci è stato impossibile...

GENOVA

Salita Superiore della Rondinella (Maddalena), una creusa che da p.za Forni porta a Corso Carbonara, all’inizio del parapetto che la delimita, misura 21 x 21 cm. Un secondo esemplare è abbozzato. Crediti: Italo Pucci in "I giochi sulla pietra nei monumenti di Genova", 2009, in formato pdf...

GENOVA

Palazzo Arcivescovile (XVI secolo), sulle balaustre. I graffiti sono stati ottenuti graffiando ripetutamente il marmo con una lama. Vi sono segni di presenza (date, sigle.ecc.); segni devozionali (croci, croce del Calvario, edifici religiosi, e due tavolieri (filetti); l'esemplare della foto in...

GENOVA

Santuario della Madonnetta (fine XVI sec.), su un sedile del sagrato circolare è incisa una TC di 26 x 23 cm. Fonte: Italo Pucci in "I giochi sulla pietra nei monumenti di Genova", 2009, in formato pdf scaricabile dal sito dell'Istituto Internazionale di Studi Liguri

GENOVA

Sulla balaustra del Palazzetto Criminale di Genova (cominciato nel 1583 e ultimato nel 1592) si trovano sette filetti, una probabile scacchiera (tralasciamo le incisioni di altro genere) e uno schema per il gioco del "Lupo e le pecore". il contesto appare interessante perché questi graffiti...

GENOVA (Carpi, quartiere Molassana)

Questa bella Triplice Cinta, con diagonali e foro centrale, non era ancora stata inserita nel censimento fino al momento della segnalazione da parte di Henry De Santis (Archeoastronomia ligustica), che ringraziamo. Si trova incisa su un sedile addoddato al muro della Cappella di San Rocco e Nicolò,...

GENOVA (città)

Palazzo Balbi-Senarega, via Balbi, n. 4. Tre Triplic Cinte sono scolpite sulla balaustra di marmo del loggiato al primo piano, una su ciascun lato (un quarto lato non ha nessuna incisione). Gli esemplari hanno tratto sottile ed hanno proporzioni diverse, che potrebbe indicare diverse mani. Quello...

GENOVA- città

Cattedrale di San Lorenzo (XXI sec.). In orizzontale, sulla superficie dietro il leone che regge la colonna del lato sinistro del sagrato (vicino al portale laterale sinistro) è incisa a martellina una TC di 23 x 24 cm. Accanto, l’abbozzo di un quadrato (residuo di Triplice Cinta o ...

GENOVA- città

Palazzo Ricci, che prospetta su p.zza San Lorenzo (di fronte al duomo), su una lastra pavimentale sotto il porticato, situata nell’angolo destro c'è una Tc incisa di 10 x 11 cm. Accanto, si vede l’abbozzo di due quadrati (Triplice Cinta incompiuta o consunta?) cm 23 x 21. Sul sedile...

GENOVA- città

Viale Giancarlo Odino, su una lastra del marciapiede c'è una TC incisa di 19 x 19 cm (consunta). Sulla stessa gradinata c’è anche un quadrato, forse un residuo di Triplice Cinta? Foto: Uberti Marisa    

GENOVA- città

Il palazzo fu costruito nel 1564 per Nicolò Grimaldi; fu acquistato nel 1595 da Giovanni Andrea Doria, duca di Tursi, che lo completò con le logge per farne dono al figlio Carlo. Venne occupato anche dai Gesuiti tra il 1838 e il 1848, per poi divenire sede del Municipio della città. Le TC che si...

GENOVA- città

Torre Grimaldina. Nello stesso luogo della scheda precedente ma nella cella seguente, sul davanzale della finestra con inferriata che dà sul passaggio interno, si trovano una TC e una scacchiera (sempre contornate da numerosi graffiti di matrice profana e religiosa). Foto: Uberti Marisa

GENOVA- città

Torre Grimaldina (come scheda precedente), nella cella attigua. L’interno è quadripartito ed ogni porzione contiene una lettera (si leggono una N, una A, una O oppure U) .Numerosi altri graffiti di vario genere. Nello stesso luogo e stessa cella, su un sedile in ardesia all’interno, sono incise...

GENOVA- città

Via di Prè, altezza civico n° 79, sul muretto che dà su Piazza Statuto è profondamente incisa questa bella TC, che misura 23 x 21 cm (consunta).   Foto: Uberti Marisa   Aggiornamento: il prof. Italo Pucci ci ha segnalato di aver trovato diversi altri graffiti di TC lungo il parapetto e...

GENOVA- Mura della Marina

Mura della Marina, sulle lastre del parapetto che delimita il lato a monte ci sono almeno 3 TC profondamente incise: una di cm 30x 30 assai degradato per esfoliazione della lastra, un'altra di 30 x 30 cm assai degradatoa per esfoliazione della lastra e una terza (di cm 33 x 27 )visibile solo a metà...

GENOVA- Mura delle Grazie

Queste Mura, edificate nell'ultimo quarto del XVI secolo, prendono il nome dalla scomparsa chiesa domonima (S. Maria delle Grazie). Queste Mura confinavano a est con quelle della Marina e a ovest con quelle di Malpaga, dove sorgevano le prigioni e, appunto, la chiesa. Su una lastra spezzata...
Oggetti: 1 - 20 di 42
1 | 2 | 3 >>