ITRI (LT)

ITRI (LT)

Itri è il paese natale del famoso brigante, eroe della lotta antinapoleonica degli insorti meridionali, Michele Pezza, noto come "Fra' Diavolo" (1771-1806). Elemento che la caratterizza anche dal punto di vista paesaggistico è il Castello medievale, ottimamente restaurato. Ragguardevole la "Torre del Coccodrillo" (Foto 1), chiamata in questo modo in quanto, si racconta, che vi fosse rinchiuso un rettile utilizzato per eliminare i prigionieri scomodi. Usanza decisamente poco simpatica, praticata, a quanto pare, anche a Castelnuovo a Napoli.

 

       

                                                             Fig. 1

 

Nei pressi del maniero, sorge la Chiesa di San Michele Arcangelo (Foto 2) del XI secolo, che nel pronao raccoglie molti elementi lapidei romani ed anche rinascimentali.

 

                      

                                                                 Fig. 2

 

Su uno dei gradini che formano la scalinata che conduce all'ingresso è ben visibile una T.C. (Foto 3). Ai lati della gradinata svettano due colonne romane con sopra una croce in ferro battuto. La colonna di destra presenta le strane fenditure già riscontrate in altre località della provincia di Latina, come Sezze, Terracina e Fondi. Secondo una locale diceria, sarebbero le tracce delle unghiate del Demonio, infuriato per non essere riuscito a distruggere la chiesa di San Michele. Il tentativo sarebbe fallito perché proprio la T.C. gli avrebbe sbarrato la strada, impedendo di salire la scalinata. Leggenda che cela la funzione non solamente ludica, ma pure apotropaica della T.C.?!

 

                

                                                                  Fig. 3

 

Crediti: segnalazione e foto Giancarlo Pavat (maggio 2015)