ROMA

ROMA

La Triplice Cinta è stata rinvenuta sul parapetto del quarto livello del "giretto coperto di Pio IV" a  Castel Sant' Angelo, monumento di Roma ubicato non lontano dal Vaticano e dal fiume Tevere. Non è possibile avvicinarsi al petroglifo a causa di elementi strutturali di sicurezza e per questo motivo non abbiamo ulteriori dettagli tecnici, come le misure, ad esempio. L'esemplare si conserva in buono stato. È inciso in orizzontale.

 

                     

                                                 Ingresso al celebre monumento romano

               

                 La TC incisa su una delle lastre del parapetto l quarto livello del giretto coperto di  Pio IV

 

Poco distante dalla TC è presente un'incisione molto particolare, un ibrido tra una meridiana ed una TC. Abbiamo potuto suppore l'utilizzo di un compasso per eseguire il cerchio che inscrive il petroglifo. Vi è anche un evidente foro centrale.

 

Notizie su Castel Sant'Angelo

Edificato intorno al 123 d.C. come sepolcro per l'imperatore Adriano e la sua famiglia, Castel Sant'Angelo ha un destino atipico nel panorama storico-artistico della capitale. Mentre tutti gli altri monumenti di epoca romana vengono travolti, ridotti a rovine o a cave di materiali di spoglio da riciclare in nuovi, moderni edifici, il Castello - attraverso una serie ininterrotta di sviluppi e trasformazioni che sembrano scivolare l'una nell'altra senza soluzione di continuità - accompagna per quasi duemila anni le sorti e la storia di Roma. Da monumento funerario ad avamposto fortificato, da oscuro e terribile carcere a splendida dimora rinascimentale che vede attivo tra le sue mura Michelangelo, da prigione risorgimentale a museo, Castel Sant'Angelo incarna nei solenni spazi romani, nelle possenti mura, nelle fastose sale affrescate, le vicende della Città Eterna dove passato e presente appaiono indissolubilmente legati (fonte: http://www.castelsantangelo.com/)

 

  • Segnalazione e foto: Tino Coviello (febbraio 2015), che ringraziamo