IV Convegno Nazionale sulla Triplice Cinta, Genova Sestri Ponente, 23-24 Novembre 2019

20.09.2019 16:22

 

Torna l'annuale e attesa Giornata di studi dedicata interamente alla Triplice Cinta, organizzata dal nostro Centro Studi in collaborazione con: Istituto Internazionale di Studi Liguri (IISL); Associazione Ligure per lo Sviluppo degli Studi Archeoastronomici (A.L.S.S.A.); Archeoastronomia Ligustica; Osservatorio Astronomico di Genova (OAG); Università Popolare Sestrese (UPS), cui rivolgiamo un sentito ringraziamento.

Durante l'evento verrà discusso il complesso mondo della Triplice Cinta sotto molteplici aspetti, dal gioco a pedine che ha appassionato e accomunato generazioni di persone ai casi simbolici più sensazionali, in cui la valenza ludica è da scartare. Ma non solo: nuovi e stimolanti argomenti, presentati da relatori esperti e di primo livello, terranno banco in questo convegno, che sarà ospitato nella confortevole sala dell'Università Popolare Sestrese nella città metropolitana di Genova, che annovera oltre l'80% degli esemplari censiti in Liguria. Il Convegno, moderato da Giuseppe Veneziano (ALSSA, Genova), si aprirà con il dr. Italo Pucci (IISL, Genova), grande esperto dei "filetti" in città e nel genovesato, di cui ha prodotto rilevanti pubblicazioni e che potrà spingersi anche in qualche datazione certa, basata su dati concreti, frutto di anni di studi comparativi. A seguire il dr. Carlo Gavazzi (Biella) illustrerà i metodi classici di documentazione delle incisioni rupestri (calco, frottage, fotografia, vari tipi di rilievo) e loro limitazioni/difficoltà, fino ad arrivare alle tecniche odierne (ortofoto, laser scanner) e loro prospettive. Marisa Uberti (CSTC, Bergamo) tratterà i casi "impossibili", quelli in cui la Triplice Cinta smette i panni del gioco per indossare quelli di un simbolo, non generico nè univoco ma avente una propria connotazione, a seconda del caso; verranno presentati gli esemplari non ludici più straordinari che il nostro censimento ha raccolto in questi anni e anche un' assoluta novità: un esemplare che farà discutere, tuttora in cerca di identità e che potrebbe aprire la ricerca ad un nuovo filone di indagine. Dopo la pausa pranzo, ascolteremo il prof. Ausilio Priuli (archeologo preistorico, Museo d’Arte e Vita Preistorica, Capodiponte, Valle Camonica, BS), che affronterà un tema particolarmente interessante: le triplici cinte nell'arte rupestre protostorica, con riguardo a quella camuna. Un tema da seguire con molta attenzione, per capire dove, quando, come e forse anche perchè furono incise. Seguirà Mario Codebò (ALSSA, Archeoastronomia Ligustica, Genova) il quale, durante pregresse ricerche archeoastronomiche su alcune città della Valle dell'Indo e del Turkmenistan risalenti al III millennio a.C., ne osservò la pianta a triplice quadrato concentrico, orientata sui quattro punti cardinali; verranno mostrate immagini interessanti e si cercherà di avanzare qualche utile riflessione. Il dr. Henry De Santis (MIBAC, Genova) porterà un interessante resoconto degli esemplari di Triplici Cinte da lui stesso documentate durante un recente viaggio archeologico sull'isola di Malta. Chiuderanno i lavori Marisa Uberti e Angelo Marchetti (CSTC, Bergamo), presentando i dati aggiornati al novembre 2019 del censimento italiano delle TC, Tris, Alquerque e dello schema denominato "Lupo e Pecore", per comprendere la loro distribuzione territoriale, la prevalenza, l'incidenza e trarne opportune considerazioni, con accenni alla valenza sociale detenuta dai popolari tavolieri incisi nel tempi passati, prima dell'avvento della televisione, dei giochi elettronici e dei computers.

Ciascuna relazione sarà seguita dalle domande del pubblico.

La giornata di DOMENICA 24 novembre lascerà il posto ad una entusiasmante escursione per vedere dal vivo alcuni esemplari di Triplici Cinte incise su importanti edifici del genovesato, come il Santuario dell'Acquasanta a Genova Mele, dove potremo pranzare insieme ai partecipanti, per poi fare una capatina nel centro storico di Genova.

  • Attenzione: si può partecipare al solo convegno del sabato (ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti) oppure a entrambi (per il pranzo della domenica è necessaria la prenotazione entro e non oltre il 5 Novembre).

Per informazioni e/o adesioni compilare cortesemente il formulario sottostante oppure contattare i seguenti recapiti di posta elettronica:

centrostuditriplicec@libero.it

oppure ubemaris@gmail.com

 

Grazie e vi aspettiamo numerosi!