Marche

ASCOLI PICENO

La TC si trova su una pietra in travertino collocata sul pavimento del Battistero cittadino. La pietra è di reimpiego, e si distingue dal restante pavimento, che è moderno. Il Battistero è dedicato a San Giovanni Battista prospetta su piazza Arringo, a sinistra della cattedrale dedicata a...

ASCOLI PICENO

Su un blocco (forse fu un’architrave?) incassato in un muro di recinzione di un giardino nel centro storico. La parte superiore appare tagliata (segue la conformazione del blocco che venne probabilmente riadattato posteriormente all’epoca di incisione della Triplice Cinta stessa). Segnalazione e...

ASCOLI PICENO

All'interno della Chiesa di San Gregorio Magno (papa), sull'affresco raffigurante proprio il pontefice con vicino l'Arcangelo Gabriele, è incisa una Triplice Cinta in verticale, sulla veste di Papa Gregorio Magno. E' uno dei tre casi in cui, fino ad oggi, si è documentata questo schema su un...

ASCOLI PICENO

In via Luigi Dari, n. 8, su un concio di travertino si trova incisa questa Triplice Cinta nel modello classico (forse con foro centrale ma non si può escludere rottura della pietra), in verticale. Il blocco è di sicuro reimpiego ma non possiamo sapere quando l'esemplare venne inciso, se prima o...

ASCOLI PICENO

Questo bellissimo esemplare è stato individuato sulla copertina in legno degli Statuti Cinquecenteschi di Portella. Quest'ultima è una località posta nel comune di Venarotta, in provincia di Ascoli Piceno. La TC è sormontata da una croce, il che farebbe pensare ad un intento simbolico...

FABRIANO (AN)

Sul libro “Ambiente moderno” di Aldo Boccaccini (Milano, 1907), che raccoglie graffiti e disegni lasciati nelle vecchie carceri di Fabriano, è stata disegnata  a matita o penna una TC in tempi imprecisati (misure 13,5 x 18,5 ca). Sicuramente non può essere più antica del...

FALERONE (AP)

Chiesa di San Paolino, parete sud-est. In verticale è incisa una TC (in tempi recenti alcuni ignoti hanno ripassato con una punta metallica i contorni). Segnalazione e foto: Giovanni Mochi. In  seguito l'esemplare è stato segnalato di nuovo da altri gentili utenti come il sig. Carlo...

LAMOLI di BORGOPACE (PU)

Abbazia Benedettina di San Michele Arcangelo, su una lastra ritrovata durante gli scavi per ristrutturazioni nell’orto dell’edificio. E’ conservata nel ricavato ristorante “Oasi San Benedetto” dell’ex monastero. La lastra è appesa dietro il bancone del bar. E' molto curata; la lastra è spezzata in...

LORO PICENO (MC)

Torre civica, destinata a spazio espositivo per mostre itineranti. La TC è incisa su un blocco in verticale. Segnalazione e foto: Giovanni Mochi (invio del gennaio 2009).

MATELICA (MC)

Su un frammento (di embrice romano?) Non si conosce la collocazione originaria. La tavoletta su cui è incisa sta comodamente in una mano. Segnalazione: Danilo Baldini, che l'ha scoperta e custodisce Foto: Marisa Uberti All'esemplare è stata dedicata una scheda nel nostro volume "I luoghi delle...

MONTELABBATE (località Apsella, PU)

Il reperto si trova nell'Abbadia di San Tommaso in Foglia. Di questa abbazia benedettina oggi rimane solo la chiesa, situata circa a metà strada tra Pesaro e Urbino, presso Montelabbate, lungo una direttrice stradale alternativa della Flaminia (accanto scorre l'Apsella, piccolo affluente dell'Apsa...

OSIMO (AN)

Grotta ipogea sotto Palazzo Simonetti, in verticale su una parete tufacea, in un tratto del corridoio (buio fitto). L'esemplare presenta quattro ( se non cinque) "cinte" profondamente scolpite. Le Grotte Simonetti (descrizione tratta dal mio articolo del gennaio 2008): La profondità media di...

PALMIANO (AP)

L'esemplare è stato segnalato senza ulteriori informazioni. Si tratta di una TC incisa senza rispettare le proporzioni tra i quadrati e in modo approssimativo, tuttavia chiaramente definibile nel modello classico. Uno dei lati è in comunione con la figura sottostante di una scacchiera, nata...

URBINO

Il Palazzo Ducale, oltre ad essere uno scrigno di arte, costituisce una miniera di informazioni del passaggio di persone, soldati, prigionieri, nobili e popolani (ma anche degli stessi proprietari, forse dello stesso Federico da Montefeltro), che si estrinsecano in migliaia di graffiti, incisioni e...

URBINO

Nello splendido Palazzo Ducale, realizzato ex-novo da Federico di Montefeltro sul luogo di edifici precedenti, si trovano circa 5.000 incisioni, graffiti, scritte, che coprono circa cinque secoli e mezzo. Un nostro sopralluogo ha fruttato diverse Triplici Cinte, Tris e Alquerque (ma sicuramente...

URBINO

i tratti dello schema, che appaiono  regolari e, se eseguiti a mano libera, accurati. L'insieme assume una proporzione armonica; si osserva una lacuna sottoforma di rottura della pietra a livello del quadrato intermedio (sulla destra). Non è stato fattibile rilevare le misure nè...

URBINO

Nel Palazzo Ducale, nella Sala degli Angeli, troviamo un'altra bella Triplice Cinta (tra le diverse di cui abbiamo dato notizia in apposito articolo e nelle relative schede) incisa sulla panca sotto la finestra. Misura 25 cm x 25 cm ed è nel modello classico; non lasci ingannare un segmento...

URBINO

Nel Palazzo Ducale, nella Sala del Trono, vi è più di un esemplare di TC, oltre a due Tris e un Alquerque (probabile un secondo). Una Triplice Cinta l'abbiamo documentata sulla panchina sotto la finestra di mezzo (foto di apertura). Le finestre, nel salone, sono tre. E' un esemplare nel modello...

URBINO

Nel Palazzo Ducale, nell'Appartamento della Duchessa, sul sedile sotto la prima finestra, a destra, abbiamo documentato un ennesimo schema del filetto. A parte un segmento diagonale visibile nell'angolo superiore sinistro, il modello parrebbe essere classico (senza diagonali nè foro centrale),...
Oggetti: 1 - 19 di 19