BOLOGNA

BOLOGNA

Museo Civico Medievale, in occasione di una mostra temporanea, è stata esposta in una vetrina questa lastra con inciso il gioco del filetto. Importante sottolineare che proviene dagli scavi di Sant'Agata ed è stata trovata in un livello datato al X-XI secolo.

Il modello si presenta nello schema classico, con i soli segmenti mediani; il prossimità dello spigolo superiore sinistro del quadrato più esterno si osserva un vistoso foro. Lungo il lato sinistro del quadrato più interno si nota una "sbrecciatura" della pietra; al centro un piccolo punto (o scalfittura della pietra?), inservibile ai fini del gioco e nemmeno per riporre le pedine (come si usava fare nei fori centrali più profondi). Lo stile dell'incisione è grossolano ed evidenzia un'esecuzione manuale, senza rispettare una proporzione tra i quadrati. Fu usato uno strumento a punta fine, forse di uso comune (che non richiedeva specializzazione), raschiando la superficie litica. La didascalia suggerisce trattarsi del gioco del filetto.

  • Segnalazione e foto Domenico Moretti (20 marzo 2018), che ringraziamo vivamente
  • Scheda inserita da M. Uberti il 10/04/2018