BROSSO (VAL CHIUSELLA, TO)

BROSSO (VAL CHIUSELLA, TO)

Brosso fu sede del castello dei conti di San Martino; fu uno dei maggiori centri della valle Chiusella ed è rinomato per le sue cave di pietra e le miniere tutt'oggi attive. Su un masso adiacente a una baita situata in un complesso di lavorazione del ferro, si trovano diverse incisioni disordinate, tra cui 3 esemplari di Triplice Cinta. Il masso misura 1,70 m (h) x 1,60 m (larghezza), lunghezza 4,20 m.

I puntini rossi indicano la presenza di due delle tre TC. Si noti che quella maggiormente in primo piano si trova incisa a ridosso della circonferenza tracciata sulla pietra e nella quale vi sono figure antropomorfe, lettere, date. Accanto alla TC più distale, si nota una vistosa data (1843 o 1847?).

La foto di apertura mostra invece l'esemplare qui posto in dettaglio. Come si vede, il modello della TC immortalata è a "croce piena" (cioè i segmenti mediani si incrociano centralmente); lo schema ha le diagonali ma esse non raggiungono il centro. Si tratta di un modello molto raro. Nel nostro censimento ne annoveriamo ad esempio uno sulla lastra del chiostro della Chiesa di San Salvatore in Lauro a Roma; a Genova in una delle celle della Torre Grimaldina (dove pullulano incisioni di vario tipo e numerosi tavolieri perchè vi furono rinchiusi i prigionieri); a Sparone (TO), Trausella, e sempre a Sparone in Via Faletti, di fronte ai nn. 11 e 13 ; a Capriolo (BS), sul sagrato della Chiesa di S. Maria degli Angeli.

  • Crediti: segnalazione e foto Giorgio Gambino (19/05/2019), che ringraziamo vivamente. La scoperta del masso, che al momento del ritrovamento era ricoperto da uno spesso strato di humus, risale a diversi anni fa ed è stata fatta dallo stesso sig. Gambino.
  • Scheda inserita il 19/05/2019 da M. Uberti
Nel nostro censimento ne annoveriamo una sulla lastra del chiostro della Chiesa di San Salvatore in Lauro a Roma; a Genova in una delle celle della Torre Grimaldina (dove pullulano incisioni di vario tipo e numerosi tavolieri perchè vi furono rinchiusi i prigionieri); a Sparone (TO), Trausella, e sempre a Sparone in Via Faletti, di fronte ai nn. 11 e 13, muretto delimitante il portico, III lastra, con tratti mancanti + una data poco leggibile (1740?). 

Maggiori informazioni https://www.centro-studi-triplice-cinta.com/products/capriolo-bs/