MATERA

MATERA

Un Alquerque è stato rinvenuto all'interno della Cattedrale di Maria SS. della Bruna e Sant'Eustachio.

Ubicazione: verticale, in situ.

Supporto: colonna nuda in pietra calcarea

Dimensioni: variabili

Datazione presunta: a partire dal 1270

Associazione con altri simboli: nessuna

Descrizione:

All’interno della Cattedrale localizziamo un grande Alquerque sulla sesta colonna destra, in un punto rivolto verso la navata sinistra, e quindi verso la Porta dei Leoni. Le linee del graffito sono sottili e poco visibili, il disegno generale risulta regolare, anche se la grande dimensione ha creato difficoltà e imprecisioni nel ricongiungimento delle diagonali.

Di seguito il disegno grafico della pianta della Cattedrale con l'indicazione della colonna su cui si trova l'incisione (elaborazione arch. S. Centonze):

  • Segnalazione: arch. Sabrina Centonze (16 luglio 2020), che si ringrazia vivamente. Rif. bibl.: Centonze Sabrina, La Triplice Cinta, il Tris e l’Alquerque: da tabulae lusoriae a simboli di pellegrinaggio. Nuove acquisizioni lucano-pugliesi per il censimento nazionale, in "MATHERA", anno IV n. 12, del 21 giugno 2020, Antros, Matera, pp. 85-96
  • Scheda inserita il 20/07/2020 da M. Uberti