VACCARIZZA (FG)

VACCARIZZA (FG)
L'esemplare di una probabile Triplice Cinta incisa su un frammento di laterizio è emerso in corso di scavo presso il sito archeologico di Vaccarizza presso Troia (FG) che viene descritto dalla dott.ssa Giovanna Baldassarre dell'Università degli Studi di Foggia nel modo seguente:
 
"Tra i fittili non identificati si segnala il rinvenimento di un laterizio frammentario, probabile piastra di tegola, sulla cui superficie a vista si osservano due linee, incise poco in profondità con uno strumento a punta molto fine (il solco è di pochi millimetri), che s’incrociano ad angolo retto e si dipartono da altri due solchi, tra loro perpendicolari. Si tratta, molto probabilmente, di un frammento di tabula lusoria e dunque di una porzione di tavola a mulino utilizzata per il gioco del filetto, formata da quadrati concentrici tagliati da linee ortogonali".
 
Ciò che è possibile apprezzare dall'immagine che ci è pervenuta è davvero poco, ma è verosimile che si tratti di una TC, di cui non si conosce esattamente la posizione del ritrovamento all'interno dello scavo nè la sua precisa collocazione attuale (Museo Civico di Foggia?). Sappiamo però che la tegola è stata trovata nel livello normanno dello scavo (v. Baldassare, G. "I laterizi della cittadella bizantina e motta castrale di Vaccarizza (scavi 1998-2003), Academia. edu.
  • Segnalazione: Giovanni Barrella (10/05/2020), al quale vanno i nostri ringraziamenti
  • Scheda inserita il 12/05/2020