VENOSA (PZ)

VENOSA (PZ)

Una Triplice Cinta completa.

Sito: Lapidarium dell’Area Archeologica, esterno

Ubicazione: orizzontale

Supporto: reperto erratico in pietra

Dimensioni: non rilevate

Datazione presunta: sconosciuta

Associazione con altri simboli: croce dubbia a sinistra

Descrizione:

Subito dopo l’ingresso all’area archeologica, sulla sinistra, tra una serie di reperti erratici si trova una lastra di grandi dimesioni sulla quale è stata incisa una Triplice Cinta perfettamente regolare e proporzionata. In basso a sinistra vi sono segni che lascerebbero pensare a una croce latina che parte dal simbolo (da verificare). Al momento non conosciamo altro del frammento.

  • Segnalazione di Francesco Foschino, a noi pervenuta per mezzo dell'arch. Sabrina Centonze (giugno 2020).

    Tratto da articolo in rivista: Centonze Sabrina, La Triplice Cinta, il Tris e l’Alquerque: da tabulae lusoriae a simboli di pellegrinaggio. Nuove acquisizioni lucano-pugliesi per il censimento nazionale, in "MATHERA", anno IV n. 12, del 21 giugno 2020, Antros, Matera, pp. 85-96 

  • Scheda inserita da M. Uberti il 16/07/2020