LUCCA

LUCCA

Chiesa di San Michele al Foro. Su una colonna esterna, vi è il graffito filiforme di una TC, il cui lato misura circa 20 cm. circa una ventina di cm. filiforme. Per la posizione è inverosimile che si possa trattare di un gioco, ma probabilmente di un "segno di presenza" lasciato da qualche pellegrino.

Sul muro adiacente disegni a carboncino e sanguigna.

A sinistra, l'ubicazione della TC sulla colonna; nella foto a destra i disegni a sanguigna sul muro adiacente

Facciamo rilevare che su una colonna all' interno della stessa chiesa è inciso un consunto alquerque (v. scheda).

Brevi note sull'edificio:

Al centro dell’originale perimetro urbano della città romana di Lucca si trova una chiesa molto antica, San Michele in Foro, situata sull’area di quello che era il Foro Romano. La sua presenza è documentata sin dall’anno 795, anche se l’edificazione attuale, quella che si ammira ancora oggi, si deve a Papa Alessandro II nel 1070. La sua costruzione venne in realtà protratta nel tempo, ma questo ha portato alla stratificazione di diversi stili che vanno dal romanico al gotico e che conferiscono all’edificio un’architettura particolarmente insolita e dalle proporzioni irregolari.

(Altre notizie sulla chiesa in un nostro pregresso articolo).

  • Crediti: segnalazione e foto Giancarlo Sani (10 ottobre 2019), che si ringrazia vivamente
  • Scheda inserita da M. Uberti il 12/10/2019