Piemonte/Piedmont

BURONZO (VC)

Questo interessante esemplare è stato documentato, in verticale, su una porta lignea pertinente ad un'antica abitazione facente parte del borgo castellano di Buronzo. Il Castello è diventato un quartiere, nel tempo, e si trova al centro del paese: oltre a un edificio che ha connotazioni di nobile...
+

CAMBIASCA (VCO)

Questo esemplare si trova in Via Roma al n. 2, nel cortile interno, su una lastra della pavimentazione antistante la scala. Modello con diagonali ben proporzionato. Crediti: segnalazione di Daniele Trotti, foto Fabio Copiatti (4/10/2019). Ringraziamo entrambi vivamente! Scheda inserita da M....
+

CAMPIGLIA CERVO, località La Balma (prov. BI)

Fraz. La Balma, via Renzo Crosa, su uno scalino davanti all’ingresso di un’abitazione. Misure: 22 x 23 (mal conservata e mal incisa) Frottage Carlo e Luca Gavazzi in “Giocare sulla pietra - I giochi nelle incisioni rupestri e nei graffiti di Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria", Quaderni di Cultura...
+

CANNOBBIO (prov. VB)

Piazza Vittorio Emanuele, su uno scalino al limite fra la carreggiata e il porticato antistante il n. 22. Lastra di gneiss.
+

Carpiano (Valle Intrasca, VB)

Due filetti sono incisi su lastre di copertura del muretto presente davanti alla chiesa. Segnalazione:dr. Fabio Copiatti, che ringraziamo vivamente. Le due immagini sono inserite in un articolo pubblicato per la rivista "Vallintrasche", e per gentile concessione di F.Copiatti esso è...
+

CASORZO (prov. AT)

Chiesa di San Giorgio (esistente già nel 1458), poi reintitolata alla Madonna delle Grazie. In verticale, 22 x 19 cm (quadrato più esterno)
+

CASTELL'ALFERO (prov. AT)

Chiesa della Madonna della Neve (XI sec., ultimo restauro nel 2000). In verticale, abbiamo documentato 2 TC. Nella bibliografia (“Tracce del passato: epigrafia, grafica, figurazioni sulla pietra", in ‘Graffiti. Iscrizioni e figurazioni incise sulla Pietra da Cantoni’, a cura di Carlo Aletto,...
+

CICOGNA (frazione di Cossogno, prov. Verbano-Cusio-Ossola)

Via Gana, 3. Scalino inferiore d’accesso all’abitazione; sulla lastra sinistra vi è una TC incompleta, su quella destra vi è una TC che misura 42 x 39 cm. Fonte fotografica: Carlo e Luca Gavazzi in "Giocare sulla pietra", Priuli e Verlucca Editore, 1997 Scheda inserita da M. Uberti (2013)
+

COSSOGNO (località Roccolo, Verbano-Cusio-Ossola)

La località Roccolo si trova poco sopra l’abitato di Cossogno, su una collinetta a circa 500 m s.l.m. Come si desume dal nome, la zona era utilizzata per l’uccellagione. L’edificio in cui si trova la TC è l’antico “casello” del Roccolo (pesantemente ristrutturato nella seconda metà del secolo...
+

CUNEO

Palazzo della famiglia della Chiesa della Torre (XVII-XVIII), via Cacciatori delle Alpi, 3, terrazza del piano superiore
+

DOMODOSSOLA (prov. di Verbano-Cusio-Ossola)

Palazzo Silva, (XIII sec.) scala a chiocciola, rampa tra I e II piano, si trovano tre TC: una (foto di apertura) è incisa sul XII° scalino, misura 21 x 20 cm (la croce ha microcoppelle all’estremità dei bracci); una seconda è incisa sul XXII° scalino e misura 28 x 25 cm (il cerchio centrale, tutto...
+

DOMODOSSOLA (VB)

Piazza Convenzione. Marciapiede antistante la sede della Banca Popolare di Novara, sul pavimento, su una grossa "pioda". Segnalazione: sig. Alessandro Tacca (agosto 2010), che ringraziamo
+

DOMODOSSOLA (VB)

Piazza Mercato, sotto il portico, in un angolo nascosto si trova questo esemplare, parzialmente visibile. Misura 25 x 25 cm ed era provvista di diagonali. La consunta pietra dimostra che anticamente era posta in luogo a forte calpestio. Probabilmente più antica della piazza stessa. Segnalazione...
+

DOMODOSSOLA (VB)

Una bellissima Triplice Cinta è stata documentata nel cortile privato di un'antica torre databile al XIV secolo, sul pianerottolo di un uscio. La grossa pietra è sicuramente di riutilizzo. Le dimensioni sono di 20 x 20 cm e la posizione è chiaramente in orizzontale. I tratti sono incisi...
+

DOMODOSSOLA (VCO)

Chiesa Madonna della Neve. Sono state documentate tre TC, di cui una molto ben distinguibile e le altre due meno. Risultano particolarmente interessanti dal momento che non risultano pubblicate e, perlomeno per il nostro censimento, sono inedite. Sul lato Nord dell'edificio, all'uscita di una...
+

FONDOTOCE (VB)

In un cortile prospiciente le case di Via Canton Magistris, sulle lastre in pietra della pavimentazione al civico n. 4, sono presenti diversi tavolieri, tra cui una Triplice Cinta con diagonali (oltre ad un Tris, uno schema  de “Le pecore e il lupo” e un altro schema ormai illeggibile)....
+

FORGNENGO ( fraz. CAMPIGLIA CERVO, prov BI)

Durante una nuova escursione nel paese, avvenuta nell'Ottobre 2018,  ci è stato segnalato questo nuovo esemplare dall' Ingegner Carlo Dionisio, residente in loco. La frazione è ben nota per la presenza di molteplici Triplici Cinte e per il "Gioco dell'Orso" sulla "Pietra dei tre giochi". La TC...
+

FORGNENGO (fraz. CAMPIGLIA CERVO, prov. BI)

Muretto antistante la chiesa, sulla VIII lastra di copertura. Misure: 30 x 30,5 cm. All'interno della TC vi sono delle coppelle. Questo era il frottage eseguito da Carlo e Luca Gavazzi nel 1997. La TC, nell'ottobre 2014 da noi documentata, ancora ancora ben visibile, molto meno i segni incisi nei...
+

FORGNENGO (fraz. CAMPIGLIA CERVO, prov. BI)

Muretto antistante la chiesa, sulla V lastra di copertura. Misure. 27 x 27 cm  irregolare. Parzialmente coperta o andata perduta; oggi si vedono labilissi segni e un probabile foro centrale. Al tempo del frottage di Carlo e Luca Gavazzi si presentava così:   Foto: Marisa Uberti (ottobre...
+

FORGNENGO (fraz. CAMPIGLIA CERVO, prov. BI)

Parapetto antistante la chiesa del paese, sulla IV lastra. Misura. 25 x 25 cm. Appare oggi molto consunta, rispetto al frottage che avevano eseguito Carlo e Luca Gavazzi nel 1997. Foto: Marisa Uberti (ottobre 2014) Crediti: frottage di Carlo e Luca Gavazzi in “Giocare sulla pietra-I giochi nelle...
+

FORGNENGO (fraz. CAMPIGLIA CERVO, prov. BI)

Parapetto antistante la chiesa del paese di Forgnengo, sulla III lastra.Misura. 30 x 31 cm; si tratta di una duplice cinta con diagonali. In questo paese non è la sola che abbiamo incontrato, di questo tipo. La duplice cinta, per poter essere usata come tavoliere e permettere di infilare tre pedine...
+

FORGNENGO (fraz. CAMPIGLIA CERVO, prov. BI)

Proprietà privata in via Roma,10. Su un gradino, oggi utilizzato nel pavimento della cantina dell’abitazione. Misure 14 x 24 cm. L'attuale gradino è infatti moderno, come abbiamo documentato nell'ottobre...
+

FORGNENGO (fraz. CAMPIGLIA CERVO, prov. BI)

La "pietra dei 3 giochi". Si tratta di un masso irregolare usato come panchina fuori da un’abitazione situata in "Piazzetta del Gioco dell'Orso". Prende nome da uno dei tre schemi incisi sulla pietra, quello circolare, che la ricerca di Carlo e Luca Gavazzi portò ad identificare come un gioco a...
+

FORGNENGO (fraz. di Campiglia Cervo, BI)

La bella Triplice Cinta si trova incisa su una panchina dell'attuale Ca' d'Pilat, uno spiazzo adibito ad area-gioco dalla Parrocchia. Su una panchina si trova anche la replica dell'unico esemplare esistente di tavoliere per il "Gioco dell'Orso", mentre sul pavimento si trovano riproduzioni...
+

FORNO, Valstrona (VB), Alpe Calzino

Nell’ambito di un’estesa attività di rilevazione delle incisioni su pietra compiuta nel territorio della Valle Strona fu individuata anche un’incisione rientrante nello schema della tria, presso l’Alpe Calzino nel territorio della frazione di Forno[1]. L’incisione non è isolata, ma è associata ad...
+

GHIFFA (fraz. Carpiano, prov. VB)

Vicolo trasversale a via per Cargiago. Su gradino della scala. Misure. 29 x 28 cm Crediti: Carlo e Luca Gavazzi in "Giocare sulla pietra", Priuli e Verlucca Editore, 1997.
+

GRAVELLONA TOCE (fraz. PEDEMONTE, VB)

Nella frazione Pedemonte, in via Martiri 124, si trova la Curt dal Garon, cortile di un edificio ottocentesco che un tempo ospitava una rivendita di generi alimentari. L'area sorge accanto alla chiesetta di San Giuseppe nel cuore della frazione; sul muretto di recinzione della Curt sono tracciate...
+
webmaster Marisa Uberti