Lazio

NORMA (LT)

La cittadina di Norma, in provincia di Latina, sorge su uno sperone roccioso dei Monti Lepini affacciato alla pianura Pontina. Il cento abitato di origini medievali sorge proprio di fronte al sito archeologico dell’Antica Norba. Si tratta della celebre “Città rocciosa” visitata nel XIX secolo...

ORTE (VT)

Chiesa di San Francesco (XVII secolo). A sinistra si trova il chiostro, attualmente proprietà privata. Seppure restaurato e modificato, mantiene i muretti e le colonnine originali del XIII secolo; su alcune lastre che ricoprono il parapetto del chiostro sono incise almeno tre TC, di cui una...

OSTERIA NOVA (RI)

Sulla soglia della chiesetta edificata al lato della Tomba dei Massacci. Una parte dell'esemplare è totalmente abrasa. Segnalazione e foto: Giorgio Pintus (Speleo Club Roma), che ringraziamo

PALOMBARA SABINA (RM)

Nel giardino dell'antica fortezza medievale dei Savelli, alla base di un pozzo circolare per la raccolta dell'acqua, si trova incisa una vistosa Triplice Cinta. Crediti: Giulio Coluzzi. Una scheda apposita nell' Appendice è pubblicata nel libro "I luoghi delle triplici cinte in Italia: alla...

PICO FARNESE (FR)

Via Tommaso Landolfi. La Triplice Cinta e’ inserita in un contesto civile restaurato, nei pressi della chiesa di Sant' Antonino Martire, nel centro storico. Nei pressi si trovano: il castello Farnese e la chiesa di Santa Marina dove ci sono altri simbolismi fitomorfi, antropomorfi e zoomorfi, e...

PIGLIO (FR)

Chiesa medievale di San Rocco, all’interno, graffita in verticale su un affresco parietale. Un elemento cruciforme diparte dal segmento perpendicolare superiore. Altre più piccole Triplici Cinte (almeno 3) ed altri graffiti cruciformi vicini (alcune croci montate su “Golgota”). Crediti: Giancarlo...

PISTERZO (LT)

In via del Mercatorio si trova incisa una TC incisa su pietra calcarea e posta a 3 m su di una parete di un fabbricato.  Segnalazione e foto: Giorgio Pintus, scoperta con il prof. Luigi Zaccheo Nel marzo 2014 il ricercatore Giancarlo Pavat ci ha fatto avere ulteriori informazioni, che...

POFI (FR)

Una TC è perfettamente visibile sopra una lastra scura di roccia vulcanica, utilizzata come panca all’interno di un piccolo Oratorio del XVIII o XIX secolo (sul cui intonaco affrescato è stato inciso un "Fiore della Vita"), ubicato nel Convento Francescano annesso alla Chiesa di San Pietro....

POGGIO CATINO (RI)

Su una panchina all’entrata del paese. Vicino c’è la data 1873. Nello stesso contesto paesano sono state documentate altre incisioni di tavolieri:              TC incisa lungo il muretto fuori dalla porta del paese Queste due incisioni...

PONTICELLI SABINO (comune di SCANDRIGLIA, RI)

Questo comune del reatino è il più vicino alla provincia di Roma. All'interno del paese sono state segnalate numerose TC (oltre una decina) sul muretto che divide la via principale che conduce a Scandriglia, Via Rieti, e la strada che entra nella frazione di Ponticelli Sabino per Piazza del Sole....

PRIVERNO (LT)

All'interno della chiesa di S. Antonio Abate (XIII sec.), su una lastra pavimentale lungo la navata ma poco oltre l'ingresso, vi è un interessante esemplare (primo perchè dentro la chiesa e non fuori), con croce centrale, che sembrerebbe avvalorarne la valenza sacra (foto di apertura). Sul muretto...

PRIVERNO,abbazia di FOSSANOVA (LT)

Non lontano da Priverno (LT) sorge l'abbazia cistercense di Fossanova in cui si trovano almeno due esemplari di Triplice Cinta* (sarebbero quattro, ma due non si leggono più). Sono perfettamente visibili e si trovano sul muretto di sostegno delle colonne del Chiostro. Una è quella mostrata nella...

PROSSEDI (LT)

L'esemplare era già stato inserito nel nostro censimento cartaceo del 2012, tuttavia si tratta di un esemplare dubbio. Si trova murato verticalmente sul muro esterno posteriore della chiesa medievale di San Nicola (completamente restaurata alcuni anni fa). La TC è dunque sulla parete di un edificio...

PROSSEDI (LT)

Centro storico, via dei Venti, 37, sull'uscio di un'abitazione. A poche decine di metri si trova la chiesa di Sant'Agata, costruita nel XIX secolo. Da segnalare, nelle vicinananze, numerosi portali in pietra calcarea, con inciso - sulla chiave di volta - il trigramma IHS (con i tre chiodi della...

PYRGI (frazione di S. SEVERA, comune di S. MARINELLA, RM)

Pyrgi era il nome greco della città portuale abitata dagli Etruschi alle pendici del Monte della Tolfa e che corrisponde attualmente al tratto di costa  corrispondente all’abitato di Santa Severa. Tutta l'area è stata oggetto di una frequentazione plurimillenaria che risale al neolitico. A...

ROCCAGORGA (LT)

Nel paese sono state segnalate almeno 6 TC. Una nell'ex- monastero (eremo) di Sant'Erasmo, su pietra esterna, utilizzata come tavolo in passato (57,5 x 67,5 cm), modello a "croce piena", angoli tutti arrotondati, in pessime condizioni. In P.zza VI Gennaio, sul muretto che circonda la scalinata che...

Roccasecca dei Volsci (LT)

L'esemplare di  TC è inciso sul primo gradino dello scalone interno del Castello Baronale (ha origini nel XIV secolo ma le forme attuali risalgono al XVII sec, quando apparteneva alla nobile Famiglia dei Massimo), attualmente sede del...

ROMA

Chiesa di San Salvatore in Lauro. Su due lastre del chiostro si trovano due belle TC, una è dubbia. Da segnalare un grosso foro nella seconda "cinta" dell'esemplare della foto di apertura. Foto: Marisa Uberti  

ROMA

L'esemplare è stato documentato presso il cosiddetto Mausoleo di Caio Mario, presso il Ponte Salario. Oggi l'edificio è un ristorante; l’esemplare è inciso all’interno di esso, nel passaggio creato alla base del mausoleo Crediti: Angelo Camilli (gennaio 2012) https://www.romanimamundi.it/

ROMA

 “Basilica di San Saba”  Piazza Gian Lorenzo Bernini. Entrati nel chiostro della Basilica, sotto gli archi prima dell’ingresso principale, sulla sinistra si erge un muretto ad angolo retto (alto circa un metro), coperto da lastre di pietra, dove sono incise due Triplici Cinte. Una è...

ROMA

La Triplice Cinta è stata rinvenuta sul parapetto del quarto livello del "giretto coperto di Pio IV" a  Castel Sant' Angelo, monumento di Roma ubicato non lontano dal Vaticano e dal fiume Tevere. Non è possibile avvicinarsi al petroglifo a causa di elementi strutturali di sicurezza e per...

ROMA

Basilica del SS. Salvatore e dei Santi Giovanni Evangelista e Giovanni Battista, meglio nota come Basilica di S. Giovanni in Laterano, chiesa episcopale del Papa come vescovo di Roma. E' la cattedrale-madre di tutte le chiese di Roma e del mondo, seconda soltanto alla Basilica di San Pietro in...

ROMA

Basilica di San Paolo Fuori le Mura, una delle quattro basiliche patriarcali di Roma. E' detta anche "Ostiense" perchè si trova fuori dall'antica Porta Ostiense (oggi Porta S. Paolo) e dalle mura Aureliane. Sulle lastre del bellissimo chiostro sono incise parecchie Triplici Cinte (almeno 6). Nella...

ROMA

Basilica dei SS. Quattro Coronati (IV- V secolo), più volte rimaneggiata. Si trova nella zona del Celio ed è una delle più importanti basiliche medievali della città. Nel chiostro, eseguito da un marmorario romano di nome PIetro de Maria, si trovano più esemplari di Triplice Cinta, tra cui uno...

ROMA

Basilica di San Lorenzo Fuori le Mura (un'altra delle quattro Basiliche Patriarcali di Roma; le altre sono S. Giovanni in Laterano, S. Paolo Fuori le Mura, S. Pietro in Vaticano). La presenza della nostra Triplice Cinta è rilevabile sia nel chiostro che nell'androne d'ingresso, dove è ben visibile...

ROMA

Cecchignola, chiesa del Castello. Crediti: l'esemplare è stato segnalato a Giulio Coluzzi da Maurizio Pagano (Centro Ricerche Speleo Archeologiche di Roma)

ROMA

Chiesa di S. Maria degli Angeli, eretta sulle antiche Terme di Diocleziano, su una panchina sotto l'arcone della copertura del tetto ben visibile ma interrotta nella parte inferiore da rottura della superficie su cui è incisa. Verticale. Presenta una fessurazione (voluta?) e trasversalmente è stato...

ROMA

Fori Imperiali. All'ingresso, su un blocco di marmo, in verticale, è segnalata una TC nel modello classico ma al nostro accurato controllo non è stata rinvenuta. Basilica Giulia: sui gradini che danno verso la Via Nuova, abbiamo trovato diversi tavolieri probabilmente di epoca romana (gioco delle 9...

ROMA

Nella città sono state segnalate altre zone in cui "dovrebbero" trovarsi degli esemplari, ad esempio: in Via delle Botteghe Oscure un reticolo (scacchiera?); sulla parete esterna di Villa Malta in via di Porta Pinciana (era stata ritrovata in Via di Torre Spaccata nel 1951)  

ROMA

Complesso monumentale di S. Agnese Fuori le Mura (nei pressi del Mausoleo di S. Costanza). Una Triplice Cinta è stata individuata sulla superficie di un blocco marmoreo, tra altri reperti archeologici dell'area limitrofa alla chiesa di S. Agnese, già basilica onoriana (v. link ufficiale). Sul...

ROMA (ISOLA SACRA)

Zona Fiumicino. Nell'area della Basilica di Sant'Ippolito, scavi del 1970 hanno rivelato la presenza di diverse TC, su lastre di marmo anepigrafi, riutilizzate nella pavimentazione della basilica stessa. Almeno 5 esemplari nel modello classico, 1 con le diagonali, una scacchiera a 36 casel e un...

ROVIANO (RM)

In Via Castello, 43, c'è una TC incisa nella pietra calcarea usata come gradino dell’abitazione della famiglia di Enzo Crialesi. Questa “triplice cinta” o filetto è una figura geometrica incisa abbastanza rozzamente e costituita da tre quadrati concentrici suddivisi da due diagonali e da due...

S. POLO DEI CAVALIERI (RM)

Una dubbia TC è stata individuata su un gradino del castello. Crediti: Giulio Coluzzi

SACROFANO (RM)

La TC è incisa sulla facciafrontale  di un' ara romana anepigrafe, quindi in verticale; ha tre quadrati concentrici e un piccolo foro al centro. L'ara è posta a fianco della rampa di accesso del borgo medievale ma non si sa da quanto tempo stia lì; unico elemento da considerare  è che il...

SAN FELICE CIRCEO (LT)

Su un muretto adiacente il palazzo Comunale vi è una TC in orizzontale. Crediti: Giulio Coluzzi
Oggetti: 71 - 105 di 132
<< 1 | 2 | 3 | 4 >>